lunedì 16 febbraio 2015

La primavera della volpe.

C’era una volta una volpe che aveva imparato i nomi di tutti i mesi dell’anno: Gennaio, Febbraio, Marzo, Aprile, Maggi, Giugno, Lui, Agosto, Settembre, Settembre, Novembre e Quello.
Certo, non era perfetta, ma cosa si può pretendere da una volpe?
Noncurante del disprezzo dei lettori, la volpe attendeva con davvero molta ansia la primavera, un’ansia talmente forte da provocarle attacchi di panico e dipendenza da farmaci, cosa che la condusse dapprima al manicomio e poi in politica.
La qual cosa la condusse alla forca.

Se clicchi qui vinci un bel niente!! 

8 commenti:

  1. .. e poi mori? o fecero in suo onore un esercito per difenderlo?

    RispondiElimina
  2. Adoro questo stile surreale (ma anche non surreale...purtroppo)

    RispondiElimina
  3. Cavoli... Bho volevo scrivere qualcosa e me lo sono scordata...

    RispondiElimina
  4. Mi accorgo ora che In pratica è Stupid Fox in letteratura!

    RispondiElimina

Translate